hello world!
0
Materie prime

Bixa

Achiote

Descrizione

Albero o arbusto sempreverde tipico delle zone tropicali che può raggiungere 10 metri di altezza, ricco di frutti a grappoli di 10-30 capsule a forma di mandorla, lunghe 5-8 cm di colore rosso scuro arancio, ricoperti di morbide spine. Le capsule si aprono facilmente a metà e contengono 20-40 semi carnosi ricoperti di materiale rosso.

Indicazioni

Dai suoi semi secchi viene appunto ricavato il colorante naturale, chiamato annatto o achiote.
I semi di circa 5 mm contengono i principi coloranti nel tegumento ceroso rosso-brunito e coriaceo. Sono di forma irregolare piramidale, con 1 o più scanalature che possono andare dal semplice avvallamento a fessure più profonde; l’apice è a punta e alla base ha come un bottoncino dove da fresca era attaccata la polpa carnosa e rossa, l’interno è tenero di color quasi bianco, marroncino se molto secco. Sono avvolti da una polvere rossastra di granulometria compresa fra i 500 e i 1000 micron, soffice al tatto, compatta, color giallo ocra con pigmenti bruniti neri, che al tatto tinge immediatamente di rosso-arancio.

Provenienza

Africa Occidentale (Costa d’Avorio) – America meridionale (Perù)

Impiego

I semi sono principalmente impiegati come coloranti, per uso alimentare, cosmetico e tessile per la sua tinta rosso aranciata. Per uso interno vengono utilizzati come espettoranti, astringenti intestinali, antielmintici e per uso esterno come emollienti e antinfiammatori.

Epoca di raccolta

A piena maturazione della capsula.

Odore

L’odore è aromatico, gradevole, dal leggerissimo profumo balsamico; quasi insapore.

Avvertenze

Sono fotosensibili alla luce e al calore perdendo così gran parte del loro potere colorante se mal conservati.